sabato 14 giugno 2014

Feel the rain







...E' così che ci ha dato la sveglia questo sabato di giugno: con uno scroscio di pioggia.
Mi ha svegliato con il suo "toc-toc-tic" sui vetri della finestra, ma la cosa non mi ha infastidito, anzi, mi sono lasciata cullare da quel ritmo... toc-toc-tic...toc-toc-tic.....e mi ha accompagnato anche quando, sorseggiando caffè bollente, organizzavo la mia giornata di lavoro.
Mi è sempre piaciuto il rumore dell'acqua, mi aiuta a pensare e mi rilassa.....


...e mentre l'aria si faceva più buia e la pioggia sempre più scrosciante, io ho incominciato a giocare con le mie stoffe.
In una delle tante spese folli, tempo fa, avevo acquistato una deliziosa stoffa a pois colorati e stava lì fiduciosa ad aspettare che la prendessi.... Quale giornata migliore di questa per darle una forma?
Dopo tanto armeggiare di fogli,matita, forbici, spilli, fili, aghi, piano piano incominciava a comporsi.....


...e devo dire che non mi dispiaceva affatto quello che stava venendo fuori!!!


(il pupazzetto che vedete non è una bambolina woodu, è il mio "pingufo" puntaspilli....come che cos'è un pingufo? E' un gufo che in corso d'opera è diventato un pinguino....vi devo spiegare proprio tutto!!!!! :P )


...ho giocato un po' con il rovescio creando contrasti di colore alle tasche, ai bordi delle maniche e al reverse del collo...





...invece dei bottoni ho utilizzato una cerniera lampo...


...e ho inserito una fodera bordeaux per darle più risalto!!! (che poi non è proprio bordeaux...è più....un rosa antico scuro...non so se ho reso l'idea!!! ;) )
Beh!!! L'avete visto a pezzi, è ora di presentarvi il mio cappottino a pois anti-tristezza


Voilà!!! Che ve ne pare???



(per la cronaca: non sono io decapitata...è che ho voluto risparmiarvi l'autoscatto!!!!! :P )


La pioggia ha continuato a farmi da sottofondo per tutto il tempo tenendomi compagnia e la mia giornata è scivolata via senza che me ne accorgessi...e niente vale tutto questo!!!!


(Non avrei saputo esprimerlo meglio!!!)

Crema di limoncello

Questa volta sono portatrice sana. Non è farina del mio sacco, mi limito solamente a raccontare. Il fautore di questa delizia è lui... ...