lunedì 16 marzo 2015

Coloriamo il mondo #facciotuttoioconlemiemanine





...che viviamo in un mondo frenetico, che bada alle apparenze, a volte superficiale, è stato constatato in molti modi e occasioni diverse, ma che stiamo travolgendo anche i bambini nel nostro mondo veloce forse non ce ne stiamo accorgendo o, peggio, ce ne siamo accorti, ma ignoriamo i segnali.
C'è una massima che recita: "Si impara da piccoli a diventare grandi"!
Non cadiamo nel tranello del "tutto e subito" o dell'"ordino, comando e voglio"; rallentiamo il passo , prendiamo per mano i nostri bambini e facciamo loro scoprire gli odori veri del mondo che ci avvolge, non quelli artificiali di cui siamo circondati; diamo loro modo di far tornare a galla il gusto della scoperta, della fantasia, della creatività: coloriamogli le giornate, anche quelle più tristi, e, soprattutto, trattiamoli da bambini!



"Coloriamo il mondo" è un viaggio attraverso i colori con il quale solleticare tutta la fantasia che i bambini sono capaci di esternare raccontandola con fili variopinti e stoffe di ogni genere, dando loro la possibilità di sperimentare come con poco e lavorando insieme, possono nascere delle cose bellissime!!
(laboratori con i bambini di  #facciotuttoioconlemiemanine )


Genitori e bambini perché "bisogna essere talmente piccoli da stare alla loro altezza.....


...e talmente alti da stare all'altezza dei loro sentimenti"


C'è stato un tempo in cui, nelle lunghe giornate invernali, ci si riuniva tutti insieme in una casa (o nelle stalle come dalle mie parti...) a lavorare e chiacchierare e ridere o condividere un dolore perché tutto è vita.
Riprendiamocelo il gusto di lavorare insieme ogni tanto e...."scusa mi passi il rosso per favore???"




mercoledì 11 marzo 2015

Karius og Baktus - L'origine di un nome (...che diventa pattern!!)





Siamo sempre stati un popolo di navigatori (...ok una volta anche di Santi!!!) e nel nostro navigare abbiamo riportato a casa cibo strano, oggetti che dire particolari è dire poco, piante, fiori, lettere, linguaggi....ma il tempo era molto dilatato e, tra un andare e un tornare,  abbiamo avuto tutto il tempo di farli diventare nostri e mescolarli con le nostre tradizioni.
Oggi navighiamo in nanosecondi e ognuno di noi cerca di prendere quello che può senza avere un istante per elaborare, sicché ci giochiamo per un po' senza starci a fare tante domande e quando ci stancheremo  già avremo pronto  il sostituto....
Nella nave delle "Knhookkers" ("sferruncinettatrici") da un po' di tempo è arrivato il "baktus"!
Nel vocabolario  dello "sferruncinetto" è descritto come "una sorta di sciarpa vagamente triangolare la cui lunghezza è direttamente proporzionale alla quantità di filato che abbiamo a disposizione"

Tradotto in immagine





Tradotto in parole

Avviare 4 maglie e lavorare a punto legaccio, aumentare a dx del lavoro una maglia ogni 4 ferri, raggiunta la larghezza desiderata, diminuire a dx del lavoro una maglia ogni 4 ferri fino a tornare alle 4 maglie iniziali... è quasi un mandala: uno scacciapensieri divertente e rilassante!!!

...E se, per una volta, volessimo divertirci ad andare oltre?
Baktus è il personaggio di un classico della letteratura infantile Norvegese la cui prima pubblicazione risale al 1949.
Parla di due troll dispettosi, Karius (Carie) e Baktus (Batterio), sempre in agguato pronti a infastidire  l'igiene dentale. Vivono in cattività nella bocca di un bambino di nome Jens; se la godono alla grande, specialmente quando Jens mangia a più non posso caramelle e dolciumi di ogni tipo senza lavarsi i denti ogni volta!! Ogni tanto le loro case sono distrutte dal dentista, ma ogni volta che Jens si distrae non usando lo spazzolino sono sempre pronti a ricostruirle.... e la battaglia continua!!!
Ergo??
Baktus=Batterio=Sciarpa che ci ripara dai Batteri :)

Buon divertimento!!!





domenica 8 marzo 2015

8 Marzo









"A tutte le donne che sono vissute prima di me 

e hanno reso il sentiero

un po' più aperto

e un po' più facile"


G R A Z I E


martedì 3 marzo 2015

Aperitivo in laboratorio








Quale occasione migliore di un aperitivo tra amici, in un laboratorio artistico, per ampliare gli orizzonti del "saper fare"? 

In un periodo in cui tutti corriamo dietro lancette di orologi per far incastrare impegni di vario tipo, prendiamo fiato e regaliamoci un momento per far incontrare mente, mani e cuore e dar loro la possibilità di regalarci oggetti unici e originali...

Domenica 8 Marzo, alle ore 16:00 presso i locali del laboratorio di maglieria-sartoria "I campi di mais" in Piazza della Chiesa, Santi di Preturo - L'Aquila, tra un dolcetto, un tè e una chiacchiera si parlerà di lane, di feltro, di tinture, di saponi, di stoffe, di cucito, di terracotta, di acquerello, di pizzi e merletti, di ricami e molto altro ancora......

Per approfondire una tecnica che già conoscete, per impararne una nuova, o, semplicemente, per mettervi alla prova... per donne, uomini, adulti e bambini... la creatività non fa distinzione di genere e non ha età!

Info: icampidimais@gmail.com
cell: 3393328228










Cosine da artigiani

Porta le tue cosine, magari le vendi! Con queste sette parole usano invitare gli artigiani ad eventi, manifestazioni, mercatini...