domenica 14 maggio 2017

Cammina e cammina......





"Stetti a guardare tanta bellezza e chiesi tra me: perché l'uomo deve distruggere quel che la natura ha edificato?" (Gibran)

5,68 Km,questo segna il display del cellulare, un percorso che in macchina copriresti in 3 minuti, a piedi ci hai impiegato "dueoreemezzo" eppure quando arrivi, sudato, stanco e senza fiato,ti senti al sicuro; hai fatto pace con il mondo e lui ti sta ripagando inondandoti di bellezza.


Immergersi in un bosco


salire e faticare


guardare


toccare


rimpicciolirsi fino al limite di scomparire


e poi rifiorire


Camminare non è uno sport, ma l'opportunità di tornare a godere dell'intensità del cielo e della forza del paesaggio





Camminando si impara che la felicità può essere un concetto semplice: vedere un nido nascosto tra le foglie di un albero


l'erba bagnata sotto i piedi


l'odore dei fiori




"Stetti a guardare tanta bellezza e chiesi tra me: perché l'uomo deve distruggere quel che la natura ha edificato?" (Gibran)



















Nessun commento:

Posta un commento

Germogli di aglio. Prelibatezze di primavera

Non si direbbe, visto le bizzarrie del tempo, ma siamo a primavera inoltrata e gli orti iniziano a donarci le primizie di stagion...