sabato 9 marzo 2013

La storia infinita (parte 1)












..E dire che ero andata dal grossista solo per acquistare nastri per pacchi, quando all'improvviso l'occhio si è incollato su una pila di lana cotta tutta colorata che sembrava mi chiamasse....e mi sono lasciata convincere. E' stato più forte di me, non ho saputo resistere e l'ho acquistata viola, arancione e bianca..... 

Tornata in laboratorio, mentre soddisfatta rimiravo i miei acquisti, ho realizzato che avevo dei gomitoli di lana bouclé della stessa tonalità di viola della lana cotta....di istinto li ho presi e ho incominciato ad intrecciare il filo con l'uncinetto, e mentre uncinettavo l'idea si delineava...e alla fine ne è venuto fuori un poncho...caldissimo (anche perché i gomitoli bouclé sono composti per il 70% di lana, 20% alpaca e 10% kid mohair).
Finito il poncho, non contenta, torno dal grossista (l'assassino torna sempre sul luogo del delitto!!!) e questa volta ho puntato dritta dritta a questo rotolo di tessuto

lana cotta grigia!!!!! Pensa che ti pensa........

...ho deciso di tagliarla.....


...e quando l'ho assemblata è venuta fuori una giacca e, per renderla più calda.....

....l'ho foderata in fresco lana scozzese rosso e blu...
Devo smetterla di fare certi acquisti mi ripeto,ma è del  tutto inutile perché davanti a una cosa che mi piace difficilmente resisto (come diceva Hitchcok: so resistere a tutto tranne alle tentazioni), senza neanche pensarci su un momento,  già l'ho pagata, e tutta soddisfatta  (come una bambina che ha appena ricevuto in regalo il giocattolo dei suoi sogni) porto a casa il mio tesoro,  poi con calma decido cosa farne e quando mi viene l'ispirazione la prendo e gli do un'anima!!! 
....continua....

Nessun commento:

Posta un commento

Sciroppo di fiori di sambuco

Chi di voi conosce il sambuco?  Chi di voi lo ha utilizzato in qualche maniera?  Chi di voi sa che è una pianta magic...