mercoledì 7 giugno 2017

Sciroppo di menta




Pensi alla menta e subito una sensazione di fresco invade tutto il corpo. 
Pensi alla menta e ti vedi sdraiato sotto l'ombrellone in una spiaggia tropicale.
Pensi alla menta e non puoi non avere voglia di un bicchiere di lattementa ghiacciato per merenda.
Pensi alla menta e ti viene in mente lo sciroppo, va bene anche il mojito, ma io sono astemia, dunque accontentati dello sciroppo! 😉
Questa mattina, complice un bel sole,  mi sono ritagliata un paio di ore e ho preparato lo sciroppo con la menta piperita del mio giardino. Il procedimento è davvero semplice, dovete solo armarvi di pazienza per mondare tutte le piantine, ma come ricompensa avrete la cucina inondata di profumo.


Ingredienti
1 l di acqua
100 gr di foglie di menta
800 gr di zucchero
2 cucchiai di succo di limone


In un frullatore mettere le foglie di menta con 400 gr di zucchero e ridurre in purea, nel frattempo in una pentola mettere a scaldare l'acqua e l'altra metà dello zucchero, portare a ebollizione e aggiungere la purea di menta con il limone, lasciar bollire a fiamma bassa per altri 10 minuti, spegnere la fiamma e lasciar raffreddare. Una volta freddo filtrare lo sciroppo con una garza e imbottigliare in contenitori di vetro e conservare un un luogo fresco e buio o in frigo.


Lo sciroppo di menta casalingo non avrà il colore verde brillante di quello industriale (pieno di coloranti artificiali), ma una tonalità che ricorda molto quella dell'olio di oliva.
Consiglio di raccogliere la menta di mattina  quando ancora le foglioline, non scaldate dal sole, conservano intatto il loro l'aroma.
Utilizzate lo sciroppo nel latte, nel ghiaccio tritato, aggiunto nell'impasto delle torte, nelle creme o dovunque la vostra fantasia vi suggerisce.

Buona estate



















Nessun commento:

Posta un commento

Mugcake. Sognando Amsterdam

Pomeriggio intenso di lavoro di un inizio settimana tutto da programmare. Parole, immagini, progetti, schemi...e all'improv...