lunedì 10 settembre 2018

Storie sotto la torre





Sono 15 mesi che ho trasferito il laboratorio a Fontecchio. 15 mesi intensi che mi hanno arricchito molto sotto l'aspetto personale. Ho incontrato persone che mai avrebbero incrociato la mia strada in un'altra situazione; la mia mente si è aperta a nuove esperienze e i miei occhi sono annegati in un paesaggio senza eguali.

Storie sotto la torre. Ne ho scritte molte e molte altre ne verranno. Guardandomi indietro non riesco a capacitarmi di tutte le esperienze, i sorrisi, le chiacchiere, i corsi e workshop sotto l'ombra della torre tra un caffè, un dolcetto e fili intrecciati. Vorrei ringraziarle tutte le persone che sono passate ad ascoltare i miei racconti, e vorrei ringraziare chi mi ha dato la possibilità di entrare a far parte di questa bellissima comunità.

Chi mi conosce sa che il mio non è soltanto un laboratorio di fili intrecciati e stoffe colorate, ma anche di incontri conviviali in cui scambiare idee o soltanto farsi compagnia, per esempio...


...a San Martino abbiamo sorseggiato vino novello e gustato dolcetti a tema. Poi è venuto il tempo di Natale ....


...e come non scambiarsi gli auguri sotto la torre. E la fine dell'anno?...


...Ogni occasione è buona purché si stia insieme. E i bambini? Vogliamo dimenticarci i bambini?


...la Befana a Fontecchio è venuta dalla Torre...  e poi, ammettiamolo, queste storie servono a noi per aprire ogni tanto la stanza dei nostri ricordi bambini.


...e a carnevale? Un aperitivo con musica tradizionale e cantastorie? I campanacci, al secolo Marco e Stefano, ci hanno raccontato il territorio con musica e aneddoti dal sapore antico.

 Il tempo passa e a marzo, quando la nostra voglia di primavera ha iniziato a bussare ai nostri pensieri....


...come farsi sfuggire un corso di intrecci, ma non di fili questa volta, di carta!

L'estate è alle porte ed ecco pronto un corso di tintura naturale per conoscere tutti i colori del mondo


Ma anche un corso di sapone perché come si dice, impara l'arte e mettila a parte...


E dopo tutte queste attività ci vuole proprio un momento rilassante e meditativo e quale posto migliore di un magnifico terrazzo sotto l'ombra della torre?


Crochet yoga al mattino presto, ogni giovedì alle 7:30. Per le coraggiose che superato l'ostacolo del trillo della sveglia, hanno come ricompensa un'ora e poco più di relax totale tutto incluso, anche il té, l'aria frescolina di agosto e tutti i colori del sorgere del sole. Senza prezzo.

Ora iniziano altre avventure. Altri programmi e progetti bollono in pentola che potete seguire anche qui .

Buon inizio di anno creativo a tutti.












Nessun commento:

Posta un commento

Le mie storie di fili

In quanti modi si possono scrivere le storie? Con la penna certo, con la tastiera di un computer, con il pennello dipingendole, io le...