venerdì 7 settembre 2018

Marmellata di more




Chi non ha tra i ricordi di fine estate lunghe passeggiate nei sentieri di montagna o di campagna a raccogliere more?

Io sì.

Mi ricordo che per noi era una festa; uscivamo presto la mattina ognuno con il proprio cestino e, raggiunta la destinazione, saltellavamo di cespuglio in cespuglio come tanti uccellini a fare scorte per l'inverno. A parte la raccolta, il momento più bello era sicuramente la colazione: "open air" fatta di fettine di prosciutto, pane fritto dorato, succhi di frutta e crostata di ricotta e cioccolato, slurp!
                                        
                              

Nel corso degli anni (forse è più esatto dire decenni, ma sorvoliamo!) ho continuato ad andare "per more" perché mi rassicura, mi aiuta a mantenere il contatto con i miei pensieri bambini, mi riappacifica con il mondo.


Queste le ho raccolte questa mattina. Appena tornata a casa mi sono messa subito all'opera e ci ho fatto una dolce e squisita marmellata.


Spalmata sulla "ferratella" con alcune gocce di cioccolato e accompagnata da una tisana di liquirizia e menta vi assicuro ha il suo perché.

Ecco la mia ricetta:
1 Kg. di polpa di more 
500 gr. di zucchero
2 mele 
1 limone

Lavare le more, metterle in una pentola con il succo del limone e le mele sbucciate e tagliate a pezzetti, portare a ebollizione a fuoco lento e lasciare bollire per 30 minuti, quindi passare il composto al passaverdure (per eliminare un po' di semini) e rimettere il composto nella pentola, riportare ad ebollizione e aggiungere lo zucchero; far bollire per altri 30 minuti e versare nei barattoli ancora calda sì da facilitare il sottovuoto.

Ecco qua, niente di più semplice. Buona raccolta e buona merenda!


P.S.: lo scarto non lo buttate (magari mettetelo in una bustina e congelatelo), la prossima volta vi racconterò cosa farne!


Nessun commento:

Posta un commento

Once upon a time Italic hour

These days spent running behind the clocks hand that don't even ticking as they once did letting us completely lose track of th...